I Puffi conquisteranno il mondo

Dal 13 al 15 Maggio 2022 si è svolta a Falconara Marittima la manifestazione Falcomics, che ci (perchè io abito qui) ha portato tantissima gente del mondo dei fumetti, a me finora sconosciuto. Cioè, per carità, Topolino, Diabolik, Dylan Dog e pochi altri so chi sono (a 10 anni ero innamorata di Tex), ma l’universo Manga, fumetti recenti e quant’altro lo ignoravo del tutto.

Per tre giorni hanno vagato per la mia città (piccola ma efficiente) creature strane, mascherate in ogni modo possibile (per carità chiamiamoli Cosplayer sennò si offendono), si sono avuti avvistamenti di Nerds occhialuti e bianchicci o uomini e donne fisicatissimi dentro costumi di Spiderman e principesse bioniche, ma l’evento principale è stato sicuramente il concerto di chiusura della manifestazione.

Ebbene sì, proprio lei, la regina dei Puffi Cristina D’Avena è stata la protagonista indiscussa di un finale col botto. Mai avrei pensato nella vita di emozionarmi al suono di Pollon combina guai o delle tre sorelle bellissime nonchè ladre abilissime, mai nella vita avrei pensato di cantare a squarciagola canzoni sepolte nella memoria storica ed esserne superfelice (io che a metà Giugno andrò a Firenze Rock a vedere i Metallica), mai avrei pensato nella vita che mia figlia andasse ad un concerto per bambini dove sua madre sapeva tutte le canzoni e lei nessuna.

A un certo punto Cristina, da vera mattatrice esperta, ha chiesto di accendere le torce dei cellulari ed è apparso uno spettacolo sconcertante (che per un concerto non sarebbe il massimo), in cui tutto il parterre frontale e tutto il parco fatto ad anfiteatro sull’erba, era pieno di scintilli, grida e suoni.. Oh, ma eravamo veramente tanti e guardandomi attorno vedevo facce commosse con la lacrimuccia nell’angolo interno dell’occhio destro (sì, mi pare che questo lacrimi più del sinistro).

Alla fine sono tornata a casa stanca ma carica di luce e con la consapevolezza che se questo Covid ci ha tolto tanto, ci ha anche insegnato a godere di tante piccole cose, che siano il Puffo poeta o il Puffo pittore poco importa, se si sta insieme si riesce sempre a sfuggire a Gargamella!

Articolo scritto da: sabryfitandspiritcom

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...